Cuore dietro il vetro. Omaggio al CHE

Fammi sentire il frastuono, 
quel tuono che spalanca le finestre,
che sgretola i vetri
dell’appena intravedere.

Vola in alto
piccolo cuore,
infrangi le regole di cristallo
delle apparenze
delle sudice ipocrisie.

In occhi altrui
non specchiarti mai
di luce riflessa,
mai a scaldarti
in lenzuola di pelle.

Anima fragile
ricerca sempre la purezza
nel grande libro della terra
soffermati a riflettere
sulla prima parola della vita.

AMORE

Ernesto “Che” Guevara

Suoni danza colori racconti visioni:
il suo e il nostro Hasta siempre.
OMAGGIO AL “CHE” A 50 ANNI DAL SUO ASSASSINIO

un’iniziativa dell’Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico

DOMANI 17 OTTOBRE h 20,30 – TEATRO DI VILLA TORLONIA, Via Lazzaro Spallanzani 1/A